fbpx
You are here
Home > Attualità > Teatro Sala Umberto | Domenica Classica con Amami di Nuovo! musiche di Mendelssohn e Brahms

Teatro Sala Umberto | Domenica Classica con Amami di Nuovo! musiche di Mendelssohn e Brahms

Reading Time: 2 minutes

@SalaUmberto

Domenica 23 gennaio alle ore 11, terzo appuntamento della nuova stagione di Domenica Classica al Teatro Sala Umberto di Roma con il concerto dal titolo “Amami di nuovo!”, musiche di F. Mendelssohn Bartholdy e Johannes Brahms. 

Sul palco, il duo Keira, formato dalle pianiste Michela Chiara Borghese e Sabrina De Carlo, insieme al soprano Claudia Farneti, al mezzo soprano Michela Nardella, al tenore Francesco Giannelli e al basso Antonio Albore, eseguiranno un repertorio di musiche pervase dal desiderio e dal sogno.

L’Ouverture, ispirata dal Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, viene eseguita a sé stante poiché Mendelssohn la compose all’età di 17 anni per pianoforte a 4 mani, ed era op.21.Egli farà in seguito una versione per orchestra che verrà poi inglobata, ben 17 anni dopo, nel Sogno (opera intera) per orchestra soli e coro. Richiesta a  Mendelssohn dal Re di Prussia, l’opus che sarà op. 61 (trascritta poi per pianoforte a 4 mani), raccoglie le intere musiche di scena del Sogno, tra le quali la celeberrima marcia nuziale che tutti conosciamo.

LiebesliederWalzer op.52 è la prima serie di Lieder, scritta da Johannes Brahms all’età di 38 anni. In questi canti d’amore sembra che il compositore fosse ispirato dalla sua passione per una delle figlie di Schumann. A renderli ancora più originali il fatto che derivino da letterature di paesi diversi, si fondino con una danza tipica come il walzer e riescano ad esprimere quell’apertura culturale cosmopolita dell’Europa di allora.

Gli appuntamenti di Domenica Classica riprendono domenica 15 marzo con il concerto dal titolo “L’Amore del canto del poeta” del baritono Furio Zanasi e del mastro Lorenzo Porte del Lungo al pianoforte che eseguiranno i Lieder di Robert Schumann. Infine, il recital “Ravel volta la pagina della storia” di domenica 5 aprile, chiude la stagione di Domenica Classica. In questo ultimo concerto, il maestro Lorenzo Porta del Lungo eseguirà non solo la suite di sei pezzi per pianoforte Tombeau de Couperin, ma anche musiche di Couperin, Bach e Haydn.

Programma

F. Mendelssohn-Bartholdy
da Sogno di una notte di mezza estate, Op.61
Ouverture

J. Brahms
Liebeslieder-Walzer, Op. 52

F. Mendelssohn-Bartholdy
da Sogno di una notte di mezza estate, Op.61 

DuoKeira, Michela Chiara Borghese & Sabrina De Carlo (pianoforte)
Claudia Farneti (soprano), Michela Nardella (mezzo soprano)
Francesco Giannelli (tenore), Antonio Albore (basso)

Teatro Sala Umberto
Via della Mercede n.50, Roma
botteghino tel. 06 6794753
www.salaumberto.it

BIGLIETTERIA (comprensiva di prevendita)

Platea: Euro 20,50 (Intero) – Euro 16,00 (ridotto)
Galleria: Euro 13,50 (intero) – Euro 10,00 (ridotto)
Ridotto BIBLIOCARD – CRAL dopo lavoro – Over 65
Scuola: euro 5 (ogni 10 studenti una gratuità)

ABBONATI SALA UMBERTO  Sconto 30%

Platea  Euro 14,00
Galleria  Euro 10,00

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: