fbpx
You are here
Home > Spettacolo > Musica > Classica > Teatro Carlo Felice | Gabriele Pieranunzi, Jin Ju, Philharmonia Chambers Players in Concerto 24 febbraio a Genova

Teatro Carlo Felice | Gabriele Pieranunzi, Jin Ju, Philharmonia Chambers Players in Concerto 24 febbraio a Genova

Reading Time: 2 minutes

Un viaggio tra celebri pagine di Stravinskij, Honegger, Prokof’ev, Britten, Chausson è quanto proposto da Gabriele Pieranunzi, virtuoso del violino, finalista e per due volte premiato al Concorso Paganini, primo violino di spalla del Teatro San Carlo di Napoli, insieme alla pianista Jin Ju e alla Philharmonia Chamber Players, per il concerto in programma lunedì 24 febbraio 2020 alle ore 20.30 per la stagione del GOG, Giovine Orchestra Genovese, al Teatro Carlo Felice di Genova.

Il quartetto d’archi Philharmonia Chamber Players è un ensemble di recente formazione composto dalle prime parti della Philharmonia Orchestra di Londra. Musicisti di diversa nazionalità tra cui il violinista italiano Fabrizio Falasca, la violinista sudafricana Sarah Oates, la violista giapponese Yukiko Ogura e il violoncellista francese Eric Villeminey.

Nel marzo 2019 è stato pubblicato dalla rivista Amadeus il primo CD della Philharmonia  Chambers Players con un integrale di musiche di Chausson in collaborazione con G. Pieranunzi e Jin Ju.

Jin Ju pianista di origine cinese, è considerata uno tra i più grandi virtuosi del suo Paese. Nata a Shanghai da una famiglia di musicisti, Jin Ju è stata premiata in prestigiosi concorsi internazionali quali il Cajkovskij di Mosca e il Queen Elizabeth di Bruxelles. Ha insegnato al Royal Northern Music College di Manchester, è stata membro di facoltà al Conservatorio Centrale di Pechino ed è docente presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola.

Gabriele Pieranunzi si è imposto all’attenzione di pubblico e critica come uno dei migliori violinisti italiani della sua generazione. Pieranunzi si è affermato in numerosi concorsi internazionali tra cui il Concorso Paganini, in cui è stato finalista e per due volte premiato (nel 1988 e 1990). È stato più volte invitato dal Comune di Genova a suonare il celebre “Cannone” appartenuto a Paganini.

Fabrizio Falasca definito “un grande talento violinistico con una tecnica brillantissima unita ad una elevata maturità di espressione musicale” è stato nominato nel 2016 Assistant Concertmaster della Philharmonia Orchestra di Londra, posizione che ricopre attualmente. Suona un violino Joseph Guarneri del 1727 appartenuto al violinista Cesare Barison.

PHILHARMONIA CHAMBER PLAYERS
Sarah Oates e Fabrizio Falasca violini
Yukiko Ogura viola – Eric Villeminey violoncello
GABRIELE PIERANUNZI violino
JIN JU pianoforte

PROGRAMMA

Igor Stravinskij
Concertino per quartetto d’archi

Arthur Honegger
Sonatina per due violini

Sergej Prokof’ev 
Sonata per due violini in do maggiore op. 56

Benjamin Britten
Tre Divertimenti “Go play, boy, play” per quartetto d’archi

Ernest Chausson
Concerto per pianoforte, violino e quartetto d’archi
in re maggiore op. 21

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: