fbpx
You are here
Home > Attualità > Moreno Delsignore feat. Luca Sassi | In anteprima esclusiva il video di Life on Mars (David Bowie)

Moreno Delsignore feat. Luca Sassi | In anteprima esclusiva il video di Life on Mars (David Bowie)

Reading Time: 3 minutes

“Un disco rock come questo senza un omaggio a Bowie sarebbe stato incompleto,

è uno dei miei riferimenti musicali assoluti, artista vero, sempre in evoluzione.
Il brano ha una melodia meravigliosa che grazie allo sviluppo armonico
promette e pretende un pathos recitativo, è come stare in equilibrio su di un filo,
cadere nell’esagerazione sarebbe stata questione di un istante,
è il mio ringraziamento per tutto ciò che la sua musica mi ha dato …”.

Moreno Delsignore ci tiene a presentarlo con queste parole il video del brano Life on Mars (David Bowie)  in anteprima nazionale sul nostro portale.

L’uscita prevista per mercoledì 24 giugno 2020 prosegue il viaggio di “Chamber Rock” il nuovo progetto discografico di Moreno Delsignore. L’ex voce degli Scomunica (nonchè noto Vocal Coach italiano) ha realizzato,  insieme al chitarrista Luca Sassi, un album “omaggio al rock” in versione acustica riarrangiando in maniera originale grandi classici del rock contemporaneo. Nel disco “Chamber Rock” (in versione CD su Vrec Music Label/Audioglobe / lo ordini qui) rientrano classici come “High Hopes” (Pink Floyd), “Save a Prayer” (Duran Duran), “Black Hole Sun” (Soundgarden), “Life on Mars” (David Bowie): primi quattro singoli che saranno pubblicati a cadenze bisettimanale sui principali store digitali a partire da questa settimana  (“High Hopes” da oggi negli store digitali: ascolta ).

I quattro brani saranno supportati dai rispettivi video live, realizzati dal vivo in presa diretta dai due musicisti presso lo studio:  PFL  di Federico Provini, da anni collaboratore stabile nelle produzioni di Moreno Delsignore, e ripresi in video durante l’esecuzione da Stefano Rebuffo.

«L’idea è quella di “spogliare” le canzoni – afferma il cantautore -,  di votarsi alla melodia ed all’interpretazione lasciandosi trasportare dal sottile filo conduttore dell’attitudine “canti ciò che sei”. E così attraverso i decenni, le epoche e gli stili: il fuoco sacro della ribellione, il dolore trasformativo dell’introspezione, l’ipnosi dimensionale della psichedelia, la pace e la speranza si cercano, si fondono e si confondono, abbandonano ogni struttura definita, pronti a fare dono di sé nell’intreccio semplice  di una voce e di una chitarra, dentro esecuzioni “senza paracadute”, così, in presa diretta come l’istantanea di un momento della vita».

Non è la prima volta che Moreno Delsignore si cimenta con i grandi classici del rock. Già nel suo precedente lavoro “Risveglio” (recentemente ripubblicato in versione rimasterizzata) aveva affrontato (primo italiano a farlo) il brano “Innuendo” dei Queen e la stessa “High Hopes” dei Pink Floyd che diventa il brano di collegamento tra i due lavori in  quanto primo singolo ad essere pubblicato online.

Completano il disco brani di Depeche ModeThe DoorsLed ZeppelinRadioheadTemple of DogU2 ed una prefazione (inclusa nel libretto del cd) a cura di Ezio Guaitamacchi della quale riportiamo un breve estratto:

«…Moreno ha usato poche ma efficacissime armi: arrangiamenti scarni, però originali e di buon gusto, eseguiti semplicemente con una chitarra acustica (suonata per altro benissimo dall’ottimo Luca Sassi) e la sua voce, tecnicamente ineccepibile, timbricamente versatile, fortemente espressiva.  Già, perché su tutto (e soprattutto) ciò che colpisce maggiormente è la passione, che trasuda da ogni singola nota, di Moreno per il rock, i suoi grandi maestri e le loro formidabili opere che risorgono qui a una nuova (e a volte sorprendente) vita».  Ezio Guaitamacchi

Moreno Delsignore: Ex voce degli Scomunica, rock band lombarda attiva dal 1995 al 2006 con tre album all’attivo sulla scia del successo di band come Litfiba o Timoria, Moreno Delsignore intraprende la carriera solista dopo 22 anni di militanza sui palchi di tutta Italia, 3 album ed un background di insegnante di canto e vocal coach che lo ha portato a collaborare con i più grandi della musica italiana (tra cui Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Maurizio Vandelli). Dopo qualche anno di gestazione è pronto l’esordio discografico intitolato “Risveglio” da cui sono estratti i singoli “Ascoltami” e “La scia del sole”.  Nel 2019 dopo 31 anni di insegnamento fonda la sua scuola: “Il Tempio della Voce” www.iltempiodellavoce.com, un sistema unico per l’apprendimento del canto e della tecnica vocale che raccoglie una lunghissima esperienza e fornisce, attraverso esercizi video guidati suddivisi per tutte le categorie di voci maschili e femminili, un metodo di studio quotidiano a distanza fruibile sempre da ogni dispositivo, funzionale per i neofiti come per i professionisti, che attraverso una routine mirata potranno implementare la propria vocalità.

Luca Sassi, chitarrista, diplomato in chitarra classica presso il conservatorio Verdi di Como. Inizia nel 2011 un percorso di rilettura dei classici rock in chiave acustica all’interno del trio Three Wheels che lo porta ad adattare le modalità interpretative della chitarra classica alla musica rock. Questo percorso culmina con l’incontro di Moreno Delsignore, e la nascita del progetto Chamber Rock nel cui contesto spinge all’estremo la rilettura essenziale dei classici rock, con arrangiamenti ridotti a una sola chitarra e voce. In parallelo, nel 2018 inizia a studiare musica elettronica e fonda, insieme a Laura Matarazzo e Giuseppe Magnelli, il trio The Space Country.

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: