fbpx
You are here
Home > Attualità > Il COVID19 ha fermato i paesi ma i tumori infantili non si arrestano.

Il COVID19 ha fermato i paesi ma i tumori infantili non si arrestano.

Reading Time: < 1 minute

Sono settimane difficili per il nostro paese e per il mondo intero a causa della condizione di emergenza sanitaria causata dalla pandemia di COVID-19.
In più, le recenti misure restrittive messe in atto dal governo stanno comportando importanti cambiamenti nella vita quotidiana di tutta la popolazione ed in particolare delle famiglie più fragili, che tutti i giorni devono affrontare le sfide che la malattia dei propri bambini comporta.

Oggi la sfida è ancora più dura. Il COVID-19 ha cambiato di nuovo la vita dei bambini e dei loro genitori, rompendo tutti gli equilibri che a fatica erano riusciti a costruire all’interno dei luoghi di accoglienza e all’interno dei reparti di onco-ematologia pediatrica.

Trenta Ore per la Vita, soprattutto in questo momento di grande emergenza, vuole continuare a sostenere le famiglie più fragili.
Perché il COVID-19 ha bloccato i paesi, ma i tumori infantili non si arrestano.

Ora più che mai abbiamo bisogno di voi per garantire ai bambini malati di tumore e alle loro famiglie l’accoglienza e le cure migliori anche in tempi di Coronavirus.

Siamo in Emergenza, aiutaci a sostenere i bambini malati di tumore e le loro famiglie grazie al Progetto Home di Trenta Ore per la Vita.

https://www.facebook.com/donate/526803191372734/

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: