fbpx
You are here
Home > Attualità > Giuseppe Alaimo vince il concorso di Oida e Cristicchi. Menzione speciale per Michele Braganti

Giuseppe Alaimo vince il concorso di Oida e Cristicchi. Menzione speciale per Michele Braganti

Reading Time: 3 minutes

Sono giovanissimi i vincitori del concorso di composizione “Il primo giorno” indetto da “Oida orchestra instabile di Arezzo” e dal poliedrico cantautore romano Simone Cristicchi.

“E’ un concorso che ha destato molto interesse” ha dichiarato il M° Valter Sivilotti, presidente della commissione “e che ha veramente coinvolto moltissimi giovani artisti in un tipo di composizione particolare quale quella del ‘commento musicale’”.

È stato Giuseppe Alaimo, 21 anni, residente a Gangi, piccolo paese vicino a Palermo, a convincere la giuria con la sua “Ombra malinconica”, una melodia “semplicissima per pianoforte” – come l’ha descritta lui stesso – “scritta in un periodo in cui era triste e malinconico” a causa della pandemia e ispirata dalla poesia inedita di Cristicchi sulla quale si sono misurati tutti i partecipanti.

Alaimo ha prima superato la valutazione della commissione guidata dal noto M° Valter Sivilotti, direttore d’orchestra di grande fama e spessore che lavora con molti grandi nomi della musica italiana, e poi ha vinto con il voto popolare sulla pagina Facebook guadagnando 2.063 like e moltissimi commenti.

Anche Eleonora Petta (14 anni, di Isernia) e Francesco Mencarini (20 anni, di Loro Ciuffenna vicino ad Arezzo) hanno avuto un buon risultato conquistando il secondo e il terzo posto. La gara social sulla pagina Facebook ha avuto un grandissimo successo arrivando a quasi 40.000 visualizzazioni e circa 7.600 like complessivi ai video delle composizioni in gara.

La commissione ha poi assegnato un premio speciale, non previsto inizialmente dal bando, al 18enne umbro Michele Braganti, per “aver dimostrato di essere un musicista di grande spessore artistico, che ha saputo ‘cucire’ una bella musica attorno ad un testo che nasce come poetico e dunque per niente facile da musicare; ha saputo rendere musicalmente convincente la composizione e interpretare al meglio la sua melodia” ha dichiarato il M° Sivilotti per la commissione.

“Questa musica vola” ha commentato Simone Cristicchi con un video nei suoi canali social “Siamo felicissimi di questa partecipazione così ampia e calorosa” gli ha fatto eco Paola Butali, presidente di Oida orchestra instabile di Arezzo.

Più di 40 elaborati da Milano a Palermo sono arrivati alla segreteria della competizione che si rivolgeva ai musicisti italiani under 25 chiedendo di comporre una melodia per accompagnare il testo poetico inedito di Simone Cristicchi “Il primo giorno del mondo nuovo”, scritto durante il lockdown con un grande messaggio di speranza.

Alaimo si è aggiudicato il prezioso arrangiamento del suo pezzo a cura del M° Sivilotti e l’esecuzione del brano durante il prossimo concerto di Oida orchestra instabile di Arezzo con Simone Cristicchi che si terrà nel 2021 in data ancora da definire.

Oida è un’orchestra sui generis: associazione di associazioni con sede e origine ad Arezzo è nata 4 anni fa dalla decisione di mettere insieme realtà artistiche non solo musicali in nome dell’universalità del linguaggio musicale e culturale. Lo sforzo di affinare espressioni e sensibilità ha prodotto un’orchestra che si muove tra classico e pop, tra musica e danza, sempre nel confine tra generi e linguaggi.

Più info su www.oidarezzo.it

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: