fbpx
You are here
Home > Spettacolo > Musica > Sanremo 2021 > Area Sanremo 2020 > Gianmarco Finizio in arte Guasto tra gli 8 finalisti di Area Sanremo

Gianmarco Finizio in arte Guasto tra gli 8 finalisti di Area Sanremo

Reading Time: 2 minutes

Nato il 07/06/1990 a Napoli di Portici Guasto è tra gli 8 finalisti di Area Sanremo con il brano “In che senso?”

Si chiama Gianmarco Finizio, in arte Guasto, ed è un cantautore napoletano che dopo appena 30 anni si è deciso a rendere pubblico il suo primo progetto da solista. Inizia  a scrivere le prime canzoni all’età di 11 anni, quando era alle scuole medie, in una sezione sperimentale di musica, ma la scuola lo ha preso a tal punto che ha ripreso lo studio della musica  intorno ai 20 anni in una scuola di Portici, nella quale conobbe i fratelli Brugnano, anch’essi cantautori. Dall’incontro sono subito nate  nuove canzoni e un progetto di inediti di nome Jan, tra cui  “Via da me” e successivamente  la colonna sonora, “Se sarà vero”, per il film di Giovanni Mazzitelli, “Era giovane e aveva gli occhi chiari”.

Nel frattempo  si è fatto le ossa con i live nei localini in giro per la Campania, che crede essere  una palestra fondamentale per poter salire su qualsiasi tipo di palcoscenico.

In seguito alla sua breve esperienza al programma televisivo “The Voice of Italy” e soprattutto in seguito a dei problemi familiari, ha deciso di partire, con in tasca due spicci, in direzione Milano. Accantonando definitivamente il progetto Jan, ha cercato di trovare nuova linfa e magari anche un bel po’ di fortuna lì.

Ma il dover lavorare tutti i giorni, tutto il giorno, per potersi permettere la permanenza a Milano tra b&b e follie varie, dopo 7 mesi, è tornato a Napoli.

Un paio di mesi più tardi decise di ripartire per i villaggi turistici Bravo Club, in giro per il mondo, facendo piano bar per circa 2 anni tra la Tanzania, il Messico, l’Egitto e la Grecia. Esperienza in cui ha migliorato molto il mio rapporto con il pubblico e con il palco, standoci tutti i giorni a contatto.

Ritornato a casa, ha ripreso con i live nei locali, ed ha iniziato a collaborare col dj Fabio Stingo e scrivere i suoi testi sui suoi beat e qualche mese dopo ebbe la fortuna di conoscere Mauro Spenillo, autore e produttore artistico, con il quale, insieme,  è nata una splendida collaborazione.

Così ha preso luce il progetto di “Guasto” e la pubblicazione di due brani presenti su Spotify e tutte le piattaforme “Che c’hai d’accendere?” e “Peyote”.

Le sue canzoni parlano di sé, sono delle foto di quello che scatta con la mente, come una polaroid. Foto della sua  vita, del suo disagio, del suo  “Guasto” interiore, ma anche della gran voglia di vivere, di essere libero di essere e libero di scegliere per se stesso.

 

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “Gianmarco Finizio in arte Guasto tra gli 8 finalisti di Area Sanremo

Comments are closed.

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: