fbpx
You are here
Home > Attualità > Che suono ha un sorriso? Risponde Rossana Pica con il singolo SOUND OF YOUR SMILE accompagnato da un video in stop motion

Che suono ha un sorriso? Risponde Rossana Pica con il singolo SOUND OF YOUR SMILE accompagnato da un video in stop motion

Reading Time: 2 minutes

Il rapporto che ciascuno di noi ha con il sorriso è sempre unico. Anche il sorriso è suono proprio come la parola e, ciascuno di noi, questo suono lo percepisce a modo proprio .

Sound of your Smile” di Rossana Pica è la visione sonora,  personale, di questa emozione universale che “fa aprire la bocca a tutti”.

Il testo in inglese, tradotto in italiano  recita:

Ho bisogno almeno del suono del tuo sorriso dentro di me
Perché è più forte delle parole
Che mi hai scritto l’altro giorno
Ho bisogno almeno del suono del tuo sorriso
perché sto bruciando
senza la possibilità di entrare in contatto
con quello che tu chiami vita
E sinceramente non so perché
Chiudi gli occhi ma io so
Che vuoi sentire la mia mente
Chiudi gli occhi ma io so
Che vuoi abbracciare la mia mente
E non puoi negare
Quello che non riesci a descrivere
E non puoi nascondere
Quello che non riesci a descrivere

Per acoltare il testo in inglese basta guardare il video.

Rossana che suono ha un sorriso?

Un sorriso contiene in sé un mondo pieno di colori, parole e il suono che ha per me nella canzone è un’armonia perfetta che, di per sé, ha tutto quello che gli serve per essere unica e per farsi ascoltare lasciando tutti a bocca aperta.  Come quando si ascolta un musicista che ti emoziona con il suono delle sue note.

Come è nata l’idea di questo pezzo?

Il pezzo è nato da un’emozione che mi ha regalato una persona solo alla vista del suo sorriso.
Ci sono cose che ti arrivano con più “violenza” e senza preavviso. E sono momenti rari che capitano poche volte nella vita, per questo motivo, quando succedono non bisogna rinnegarli ma farsi trasportare o addirittura lasciarsi travolgere da essi. Nella canzone cerco di esprimere questo concetto ed esorto la persona a cui è dedicata a fare lo stesso.

E l’idea del video? Con chi lo hai realizzato?

I video ai tempi del corona virus” potrebbe essere un bel titolo esplicativo del motivo per cui è nato questo video. Scherzi a parte, nasce da un’idea della mia compagna Martina, in arte Domino Martine, che essendo una brava fotografa, mi ha proposto di realizzare un video in un unico spazio (e da qui la contingenza del periodo) con la tecnica dello stop motion, con il semplice utilizzo di un iphone posizionato sul soffitto del soggiorno di casa.
Volevo qualcosa di originale nella sua semplicità e quest’idea mi è piaciuta subito.
Volevo comunicare il concetto di “negare l’evidenza dei propri sentimenti” e lo stratagemma del sacchetto in testa mi è sembrata vincente, oltre ad aver dato un tono di ironia al video.

Abbiamo voluto dare enfasi al fatto che inizialmente il sacchetto fosse privo di sorriso mentre poi viene disegnato da me durante il corso degli eventi in un clima giocoso. Mi piace in generale sdrammatizzare i toni di una situazione con elementi contrastanti ma che invece conferiscono maggiore forza, proprio perché apparentemente in opposizione al messaggio che si vuole dare.

di Giovanni Pirri

Buona visione

Print Friendly, PDF & Email
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: