Articoli recenti

Articoli recenti

Advertising

Banner ad

Tweets

Something went wrong with the twitter.

Subscribe

Subscribe to our newsletter for useful tips and valuable resources.

About

Cultura, Spettacolo, Attualità, Arte a 360°. Questo il senso di una testata giornalistica libera in quanto indipendente che spende il proprio tempo cercando di valorizzare ciò che è bello. La bellezza è in ogni campo, tuttavia tende a nascondersi ed è per tale motivo che richiede una attenta ricerca che passa, in primis, per l’ascolto.

Newspage – Allinfo (nr. iscrizione 3/11 presso il Tribunale di Vallo della Lucania -SA- è il Magazine del progetto Allinfo, il portale di Mediazione Creativa ideato da Giovanni Pirri (Editore) e diretto da Maria Cuono, giornalista pubblicista.

ALICIA KEYS | esce a dicembre “THE DIARY OF ALICIA KEYS 20”

ALICIA KEYS | esce a dicembre  “THE DIARY OF ALICIA KEYS 20”
Reading Time: 2 minutes

ALICIA KEYS celebra i 20 anni del pluripremiato album  “The Diary Of Alicia Keys” con la riedizione  “THE DIARY OF ALICIA KEYS 20” in uscita l’1 dicembre in digitale

Il progetto include 9 bonus track tra cui l’inedito “Golden Child” da oggi disponibile in digitale, in 360RA e Dolby Atmos

Alicia Keys celebra il 20º anniversario di “The Diary Of Alicia Keys”, il suo pluripremiato album vincitore di un Grammy e primo nelle classifiche mondiali!

Venerdì 1 dicembre, infatti, esce in digitale la riedizione The Diary of Alicia Keys 20” (https://smi.lnk.to/AliciaKeys20), che include 9 bonus track, tra cui l’inedito ripescato dal suo archivio “Golden Child” da oggi disponibile in digitale, in 360RA e Dolby Atmos.

Inoltre, in occasione dell’uscita dell’album, saranno disponibili sul canale YouTube dell’artista 4 nuovi video musicali di “The Diary of Alicia Keys“: “Karma”, “You Don’t Know My Name”, “If I Ain’t Got You” e la versione dal vivo di “Diary (con Tony! Toni! Toné! e Jermaine Paul), unitamente al lyrics video di “Golden Child”.

Di seguito la tracklist di “The Diary of Alicia Keys 20”:

  1. Harlem’s Nocturne
  2. Karma
  3. Heartburn
  4. If I Was Your Woman/Walk On By
  5. You Don’t Know My Name
  6. If I Ain’t Got You
  7. Diary (featuring Tony! Toni! Toné! & Jermaine Paul)
  8. Dragon Days
  9. Wake Up
  10. So Simple (featuring Lellow)
  11. When You Really Love Someone
  12. Feeling U, Feeling Me (Interlude)
  13. Slow Down
  14. Samsonite Man
  15. Nobody Not Really
  16. If I Ain’t Got You (Orchestral Version) (featuring Queen Charlotte’s Global Orchestra) (from Netflix’s “Queen Charlotte”)
  17. Golden Child
  18. You Don’t Know My Name/Will You Ever Know It (Reggae Mix)
  19. Diary (featuring Tony! Toni! Toné! & Jermaine Paul) (Hani Mixshow)
  20. If I Ain’t Got You (Spanish Version) (featuring Queen Charlotte’s Global Orchestra (from Netflix’s “Queen Charlotte”)
  21. Streets of New York (AOL Broadband Rocks! Live at Webster Hall – December 1, 2003)
  22. If I Ain’t Got You (AOL Broadband Rocks! Live at Webster Hall – December 1, 2003)
  23. Diary (featuring Jermaine Paul) (AOL Broadband Rocks! Live at Webster Hall – December 1, 2003)
  24. You Don’t Know My Name (AOL Broadband Rocks! Live at Webster Hall – December 1, 2003)

Pubblicato per la prima volta il 2 dicembre 2003 su J Records, “The Diary of Alicia Keys“, il secondo album dell’artista, ha debuttato alla #1 nella classifica di Billboard 200, diventando il disco più venduto quell’anno per un’artista femminile durante la prima settimana di pubblicazione. Un formidabile successore del suo debutto (“Songs In A Minor del 2001, certificato multiplatino ed è entrato alla #1 nella classifica di Billboard 200 prima di far guadagnare ad Alicia ben 5 Grammy Awards, tra cui il “Best New Artist”), “The Diary of Alicia Keys” è diventato il suo secondo album consecutivo alla #1, posizionando 3 singoli tra le prime 10 posizioni in classifica – “You Don’t Know My Name“, “If I Ain’t Got You” e “Diary” – e aggiungendo 3 nuovi Grammy Awards alla sua carriera, tra cui “Best R&B Album”, “Best Female R&B Vocal Performance”  per “If I Ain’t Got You” e “Best R&B Song” per “You Don’t Know My Name”. L’album ha venduto oltre 5 milioni di copie negli Stati Uniti e più di 8 milioni in tutto il mondo.

Print Friendly, PDF & Email

admin

Leggi anche

Leggi anche x

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: